APPLICAZIONI

Da 35 anni produciamo vetri ad alte prestazioni che coniugano le più complesse esigenze funzionali a soluzioni estetiche di grande impatto visivo. I nostri prodotti trovano applicazione in numerosi campi: vetri di sicurezza, antirumore, a isolamento termico ed acustico, ma anche vetri calpestabili, porte, parapetti, ascensori e intere facciate.

I vetri di sicurezza sono vetri stratificati composti da più lastre tenute insieme da intercalari di PVB. Si classificano in base al livello di protezione che offrono. I vetri antivandalismo e antieffrazione offrono protezione contro le aggressioni manuali e sono in grado di resistere a colpi violenti e ripetuti: in caso di rottura il PVB mantiene coesi i frammenti.
I
vetri antiproiettile difendono dalle aggressione a mano armata e si classificano in base al numero, allo spessore e alla sequenza di montaggio delle lastre di vetro e dei fogli di leganti in PVB: tali conformazioni li rendono resistenti a diversi tipi di proiettile.

I vetri antirumore sono pannelli composti da lastre unite da PVB fonoassorbente e si  classificano in base al livello di isolamento acustico, descritto mediante indici di abbattimento ottenuti in laboratorio. Possono essere utilizzati su finestre e barriere per ridurre l’inquinamento acustico prodotto da traffico stradale e ferroviario, attività industriali, ricreative o di intrattenimento, permettendo l’insonorizzazione degli ambienti e migliorando il benessere di chi ci vive. L’alta qualità e la varietà dei materiali permettono di realizzare soluzioni che coniugano l’aspetto funzionale e quello estetico riducendo al minimo l’impatto sul paesaggio.

Le facciate strutturali in vetro possono essere utilizzate per rivestire gli edifici, garantendo impermeabilità e protezione della struttura portante. Grazie all’utilizzo di tecnologie avanzate, è possibile realizzare anche superfici continue con porte e finestre a scomparsa, offrendo soluzioni estetiche pulite e omogenee. Le facciate possono essere realizzate con qualsiasi tipologia di vetro in modo da soddisfare le diverse esigenze di sicurezza, isolamento termico e acustico. 

I vetri con prestazioni antivandalismo e anticrimine possono essere utilizzati come recinzione del campo di gioco negli impianti sportivi, offrendo protezione dai tentativi di intrusione e atti vandalici. Sono in grado di resistere ad attacchi manuali e a colpi inferti con oggetti contundenti. Lo spessore e il numero delle lastre varia in base al livello di sicurezza richiesto. In caso di rottura, gli intercalari in PVB mantengono coese le lastre, continuando a fungere da barriera, proteggendo beni e persone.

Composti da due o più lastre unite da film plastici di PVB, questi pannelli possono essere utilizzati come superficie calpestabile se appoggiati sui quattro lati. Hanno caratteristiche molto simili ai vetri antisfondamento e, in caso di rottura, l’intercalare in PVB mantiene coese le lastre trattenendo i frammenti. Il massimo carico ammissibile per ogni lastra viene calcolato con la formula di Timoshenko, garantendo affidabilità e idoneità alle norme di sicurezza. Oggi è disponibile un nuovo tipo di vetro calpestabile (New Grip) completamente trasparente, reso antiscivolo attraverso la serigrafia.

I vetri antincendio si classificano in base ai requisiti di tenuta e di isolamento. Il primo è relativo alla capacità di resistere al fuoco e ai gas caldi, impedendo il propagarsi delle fiamme sul lato non esposto; il secondo è relativo all’isolamento termico. Sono costituiti dall’alternarsi di lastre di vetro e profili in acciaio o alluminio che garantiscono, allo stesso tempo, robustezza e trasparenza.
Le vetrate tagliafuoco permettono di limitare i danni in caso di incendio, allungando i tempi per l’evacuazione ed evitando il crollo totale o parziale delle strutture.

I vetri utilizzati per i parapetti sono composti da due lastre temperate, unite mediante film plastici di PVB e dotate di fori per l’installazione. La scelta della tipologia di vetro dipende dal carico che la balaustra dovrà sostenere e dalla posizione in cui verrà collocata, al fine di garantire la massima idoneità alle norme di sicurezza. I parapetti sono disponibili con PVB chiaro o colorato, in modo da soddisfare le diverse esigenze estetiche e di design.

Le coperture in vetro coniugano l’estetica alle esigenze di illuminazione. I vetri utilizzati per le coperture sono realizzati in assemblaggio stratificato, combinando diverse tipologie di vetro per garantire la massima corrispondenza ai requisiti richiesti dal progetto: isolamento termico e acustico, schermatura della luce, resistenza agli urti. Gli intercalari in PVB posti tra le lastre le mantengono coese anche in caso di rottura, per la massima protezione di ambienti e persone.

Le porte in vetro possono essere realizzate con o senza intelaiatura, a battenti, scorrevoli o a scomparsa. Grazie alla combinazione di diverse tipologie di vetro, è possibile soddisfare le esigenze funzionali e di design garantendo da un lato la resistenza dei materiali, l’isolamento termico e acustico, dall’altro la trasparenza, il controllo dei riflessi e la schermatura della luce. Inoltre, i pannelli possono essere smaltati e serigrafati ottenendo superfici colorate e decorate con qualsiasi motivo.

L’utilizzo del vetro rivoluziona il concetto stesso di ascensore: attraverso l’accostamento di  materiali e forme diverse, trasparenze e giochi di luce, lo trasforma in un vero e proprio elemento di design. Le vetrate impiegate nella costruzione degli ascensori, sono composte da due lastre di vetro temperato unite tra loro mediante film plastici di PVB. L’utilizzo di diverse tipologie di vetro permette di soddisfare i requisiti di sicurezza e isolamento termico.

L’utilizzo sempre più diffuso del vetro in edilizia ha portato allo sviluppo di prodotti in grado garantire un miglior controllo solare e luminoso. Mediante l’uso di coating pirolitico o magnetronico è possibile controllare il livello di riflessione e trasmissione luminosa migliorando l’illuminazione degli ambienti e l’efficienza prestazionale estiva e invernale.

I vetri a isolamento termico permettono di far fronte al problema della trasmissione di calore che si verifica per conduzione e per irraggiamento, mantenendo il giusto bilanciamento tra la temperatura interna e quella esterna. L’utilizzo di vetrocamera permette di raggiungere elevati standard di efficienza energetica, adattandosi ad ogni situazione climatica.